Le principali norme che regolano la raccolta dei funghi in provincia di Trento (L.P. n.11 del 23 maggio 2007 e regolamento di attuazione D.P.P. del 26 ottobre 2009, n. 23-25/Leg), sono le seguenti:

1) La raccolta dei funghi è ammessa:

a) in quantità non superiore a due chilogrammi al giorno per persona;

b) dalle ore 7.00 alle ore 19.00;

c) previa presentazione al Comune interessato di apposita denuncia ed effettuazione del pagamento al Comune di una somma commisurata al periodo di raccolta.

2) Sono esentati dalla denuncia e dal pagamento della somma i residenti o comunque nati in uno dei comuni della provincia di Trento.

3) I funghi devono essere puliti sul posto e trasportati in contenitori rigidi e forati, ed è vietato danneggiare o distruggere i funghi.

Modalità di pagamento

Con sistema PagoPa - My Pay, entrando nel sito web del Comune di Imèr, nella sezione avvisi - permesso raccolta funghi, ed accedendo al link:

https://imer.comune.plugandpay.it

alla voce PERMESSI FUNGHI è disponibile il pagamento della tariffa funghi modulata secondo i periodi sotto elencati:

  • per un periodo di raccolta di giorni 1 - € 12
  • per un periodo di raccolta di giorni 3 - € 20
  • per un periodo di raccolta di giorni 7 - € 30
  • per un periodo di raccolta di giorni 15 - € 40
  • per un periodo di raccolta di giorni 30 - € 60
  • per un periodo di raccolta di giorni 90 - € 120
  • per un periodo di raccolta di giorni 120 - € 200

Le agevolazioni di cui alla L.P. 11/2007 per i soggetti aventi diritto, tenuti a produrre apposita dichiarazione in carta libera, prevedono somme ridotte a € 10,00 per un giorno, € 18,00 per 3 giorni, € 27,00 per 7 giorni, € 36,00 per 15 giorni, € 54,00 per 30 giorni, € 108,00 per 90 giorni, € 180,00 per 180 giorni.

Resta ferma la possibilità, finché i sistemi resteranno attivi, di effettuare il pagamento, indicando il periodo di raccolta e la causale "raccolta funghi", tramite:

  • bollettino postale n. 15211386
  • versamento al Tesoriere del Comune IBAN: IT64E0359901800000000130537;
  • sportello BANCOMAT;
  • pagamento in contanti presso gli uffici comunali.